7 ottobre 2014 – INAUGURAZIONE L’HUB

7 ottobre 2014 – L’HUB inaugura la sua seconda sede nell’Acceleratore di Impresa Ristretta di Viale dei Mille

L’HUB è una realtà unica, uno spazio-laboratorio aperto a tutte le persone che desiderino vivere un’esperienza tessile.

Nasce da un’idea di Barbara Zucchi Frua che, attraverso la sua esperienza personale e familiare, ha cercato di mettere a fuoco un percorso che permettesse a tutti di riscoprire il piacere del fare, lontano dalla logica del consumismo passivo e in una prospettiva di pezzo unico e personalizzato di cui l’acquirente è il vero protagonista.
L’HUB offre l’opportunità di realizzare manufatti di design in modo semplice e divertente, è un punto di incontro e di scambio che mette a disposizione materiali, strumenti e know-how.
Propone un modo di stare insieme informale e creativo grazie ai corsi e ai laboratori, per adulti e bambini, con artigiani e artisti.
“Mi ha sempre affascinata, dice Barbara, l’atmosfera della bottega rinascimentale dove si imparava e si insegnava lavorando insieme.”
Nei suoi primi 4 anni di attività in Ripa di Porta Ticinese, L’HUB ha svolto e svolge anche progetti dedicati alle scuole internazionali di ogni ordine e grado per permettere agli studenti di sperimentare tecniche tessili che fanno parte della storia universale.
Dal 2001, inoltre, L’HUB è impegnato nella formazione in ambito tessile di persone recluse nel carcere di Opera e nella loro preparazione al mercato del lavoro. I detenuti formati hanno avuto l’opportunità di realizzare cravatte e shoppers, in vari tessuti, commissionate da imprese della moda.
Grazie a questi progetti è nato l’incontro con A&I e la possibiltà di accedere all’Acceleratore d’Impresa Ristretta, primo polo italiano dell’economia carceraria voluto e realizzato dal Comune di Milano.
Nello store dell’Acceleratore in Viale dei Mille 1 L’HUB metterà in vendita capi ed oggetti , pezzi unici, realizzati in carcere e proporrà i corsi e i laboratori che sono la caratteristica principale della sua attività.
In particolare: corsi di cucito a mano e a macchina, stampa a mano su tessuti, tie& dye, tintura con i colori naturali,
feste-laboratorio per grandi e piccoli, aperitivi tessili.
Nell’ambito della collaborazione con l’Acceleratore obiettivo prioritario è anche formare detenuti che possano usufruire della semilibertà o dell’articolo 21 affinchè diventino essi stessi tutor dei corsi realizzando così un concreto percorso di inclusione.

L'Hub 3L'Hub 2

L'Hub 1L'Hub 4

 

Le imprese aderenti